Crisi d'impresa, il ruolo dei professionisti è centrale

COMUNICATO STAMPA: Pre System acquisisce il 100% di Mozzo Prefabbricati e consolida la propria presenza nel Nord Italia. Lo Studio Campeis advisor legale dell’operazione

Pre System S.p.a., società friulana con sede a Udine attiva nella realizzazione di edifici in cemento armato ad uso industriale e commerciale, ha acquisito il 100% del capitale di Mozzo Prefabbricati S.r.l., storica azienda veronese operante nel medesimo settore con sede e stabilimento produttivo in Zevio (VR).
L’operazione permetterà a Pre System di consolidare la propria presenza in un ambito territoriale particolarmente importante, in una prospettiva di rilancio di una storica azienda del territorio, anche grazie all’apporto delle proprie riconosciute capacità progettuali.
Pre System è stata assistita dallo Studio Campeis, con gli avvocati Giuseppe Campeis e Massimiliano Campeis, quale advisor legale, e dallo Studio Michelutti, con il dott. Giorgio Michelutti, quale advisor fiscale e finanziario.

COMUNICATO STAMPA: Campeis e PwC TLS nell’omologazione da parte del Tribunale di Trieste dell’accordo di ristrutturazione dei debiti per Mirella Srl

Il Tribunale di Trieste, con provvedimento notificato in data 28 luglio 2022, ha omologato l’accordo di ristrutturazione dei debiti concluso da Mirella S.r.l., evitando così il fallimento di una storica realtà commerciale triestina. Si tratta di uno dei primi casi in Italia – se non il primo – in cui l’accordo di ristrutturazione è stato articolato in due distinte transazioni ai sensi dell’art. 182-ter L.F., una con l’Agenzia delle Entrate ed una con l’INPS.
L’operazione è stata condotta dalla Società con l’assistenza di PwC TLS, con l’Of Counsel prof. Giulio Andreani e la Senior Manager Erika Andreani, quale advisor fiscali per la transazione fiscale e contributiva e per il contenzioso tributario, e con lo Studio Campeis, con il partner avv. Giuseppe Campeis e il Counsel Giovanni De Cal, quale advisor legale.
A seguito della richiesta di fallimento avanzata dalla Procura, sulla base di accertamenti tributari per importi ingenti, la Società ha avanzato domanda di concordato “in bianco”, depositando quindi, nei termini concessi dal Tribunale, una prima richiesta di omologazione “forzosa” (cram-down) dell’accordo di ristrutturazione, non essendosi allora i creditori ancora pronunciati sulle proposte di transazione. A seguito dell’adesione dell’Agenzia delle Entrate, è stata modificata la domanda iniziale, con richiesta di estensione dell’accordo all’INPS ex art. 182-septies L.F. Finalmente, da ultimo, anche l’Istituto Previdenziale ha aderito all’accordo, spianando così la strada al provvedimento di omologa.

Studi Legali, le professioniste al comando sono sempre di più

Processo penale, luci e ombre della riforma Cartabia

Wealth management, gli studi cercano scudi per i patrimoni

I super Avvocati e i super Studi Legali Corporate 2022

I Super avvocati / Penal Law

Da Montezemolo ad Antinori: le casseforti italiane

Mirella ristruttura il debito

Gli Studi Legali dell'anno 2022

Tutela dei legittimari e limiti alla libertà di disporre del patrimonio

Donazione indiretta e atto di opposizione alla donazione

L'utilizzo della società fiduciaria nella gestione dei patti parasociali

La potenziale instabilità delle attribuzioni liberali

Orrick e Campeis nell'acquisizione di KFL e CBS da parte di Arcadia

Ultime due acquisizioni per il secondo fondo di Arcadia. Pronta a lanciare il terzo

Il fondo Arcadia rileva la maggioranza di Kfl Est e Cbs Est

Circolazione delle partecipazioni sociali: focus sui principi